CARATTERE
Home Il progetto
Indice
il Progetto
Obiettivi
Struttura del sito
Funzioni del sito
Tutte le pagine

 

 

O B I E T T I V I

 


RETEimpianti presenta alcuni punti fermi di partenza:

 

check_icona
contenitore on-line dell’offerta - per qualità e quantità - dei servizi di trattamento di rifiuti allo stato liquido (D8-D9), per ora in 3 regioni, Lombardia, Piemonte e Liguria (il Triangolo Industriale….) ed in futuro anche in regioni limitrofe, offerti in regime di Autorizzazione Integrata Ambientale
check_icona catalogo che assicura un’adeguata visibilità - delle aziende e dei servizi offerti - sia al produttore del rifiuto che all’operatore professionale (intermediario, in particolare)
check_icona strumento per la condivisione della conoscenza, diffusione delle informazioni, scambio di esperienze, volto al miglioramento della “qualità della vita” dell’intera comunità
check_icona iniziativa esclusivamente NON COMMERCIALE

 

Perché:

  • per portare un contributo ad un’attività strategica per la (residua?) produzione industriale “made in Italy”, che presenta possibilità notevoli di miglioramento, in termini di “maturità” del settore
  • per sviluppare opportunità e capacità di ascolto e per stabilire relazioni, per poter produrre cambiamento
  • per un radicamento nel territorio, “a servizio delle aziende, a servizio dell'ambiente”

RETEimpianti non vuole essere un centro di servizi né un albo o associazione dei gestori ma una proposta per lo sviluppo del settore, tramite un “networking” di qualità tra attori di pari livello; a questo fine occorrerà lavorare insieme su diversi piani:

 

strategico (la capacità di visione e pianificazione)

operativo (gli “skill” tecnico-professionali)

culturale-cognitivo (la cultura del risultato)

 

RETEimpianti crede infatti che vi debba essere un contributo di uguale rilievo di tutti gli attori - fra loro interconnessi – nell’ambito della gestione di una Autorizzazione Integrata Ambientale, in termini di loro “corresponsabilità positiva”, pertanto fra imprenditori, associazioni di categoria, enti di pianificazione, controllo e sorveglianza del sistema, in particolare questi ultimi – sia pubblici che privati – nel ruolo di “garanti” ai fini della prevenzione e contenimento dell’inquinamento delle matrici ambientali.

 

RETEimpianti

  • da / darà voce / sarà luogo di incontro e scambio di idee
  • prenderà la forma / le forme che vorranno le persone / le singole professionalità che offriranno collaborazione
  • potrà cambiare il modo di pensare / creare / immaginare il futuro in un ambiente più pulito, esteso a tutti gli attori della filiera (a partire dal produttore del rifiuto)
  • è /sarà costituito da uno staff di collaboratori volontari, con adeguate competenze tecniche e professionali, nonché tanta voglia di fare e di dare il proprio contributo alla comunità, in maniera efficace e concreta (e a titolo gratuito)
  • è / sarà lavoro di squadra: mettici il problema, troveremo tutti insieme la soluzione!



 
Valid XHTML and CSS.