CARATTERE
Home Il progetto
Indice
il Progetto
Obiettivi
Struttura del sito
Funzioni del sito
Tutte le pagine

 

 

I N T R O D U Z I O N E  prog_RI


 

Dal gennaio del 2008 - come Direttore Tecnico di un’azienda di trattamento rifiuti che opera in regime di Autorizzazione Integrata Ambientale - avevo iniziato ad inviare delle comunicazioni informative a mezzo e-mail ai gestori di impianti A.I.A. di trattamento chimico-fisico e biologico in Regione Lombardia; alcuni degli argomenti affrontati:

 

-        scheda di caratterizzazione del rifiuto

-        procedura di riesame dell’A.I.A.

-        "linee guida per l’individuazione delle modifiche sostanziali" – circolare Regione Lombardia

-        elenco preliminare degli impianti lombardi di trattamento D8-D9 di rifiuti allo stato liquido

-        schema tipo di condizioni generali del servizio

-        limiti relativi a parametri cloruri e solfati – disposizioni BURL Regione Lombardia giugno 2008

 

Incoraggiato da alcuni gestori, enti ed associazioni, abbiamo trattato in modo aggregato fra diverse aziende altri argomenti, come l’inserimento dei dati previsti nel monitoraggio (A.I.D.A., in Lombardia), l’applicativo ORSO e la scheda di trasporto.

 

Molti altri argomenti e documenti – derivanti da una diffusa produzione sia normativa che di regolamenti e circolari da parte di enti pubblici a vario livello - avrebbero potuto/dovuto essere trattati e commentati, per gli immediati risvolti sull’attività quotidiana e sulla strategia di più lungo termine, con la possibilità di condividere conoscenze, individuare problemi ed opportunità e quindi soluzioni di interesse comune ….

….ma tutto questo non può avvenire con il sistema di comunicazione “uno-molti” fin qui adottato, e diventa quindi necessario impiegare uno strumento di partecipazione “collabor-attiva” (proprio con 2 t...!).

 

A margine dell’attività epistolare descritta ho effettuato incontri, contatti telefonici, scambi di visite, colloqui su aspetti organizzativi e gestionali che hanno consentito di ottenere una mappa iniziale dei temi di interesse comune, peraltro ancora non associati al loro livello di priorità.

 

RETEimpianti costituisce quindi il possibile punto di partenza di una comunità reale-virtuale di operatori e più in generale di “portatori di interessi” per quanto abbiamo più sopra citato: nel seguito descriviamo gli obiettivi del progetto, la struttura e le funzionalità iniziali del sito, che costituiscono il necessario supporto allo sviluppo dell’iniziativa.

 


 

 

O B I E T T I V I

 


RETEimpianti presenta alcuni punti fermi di partenza:

 

check_icona
contenitore on-line dell’offerta - per qualità e quantità - dei servizi di trattamento di rifiuti allo stato liquido (D8-D9), per ora in 3 regioni, Lombardia, Piemonte e Liguria (il Triangolo Industriale….) ed in futuro anche in regioni limitrofe, offerti in regime di Autorizzazione Integrata Ambientale
check_icona catalogo che assicura un’adeguata visibilità - delle aziende e dei servizi offerti - sia al produttore del rifiuto che all’operatore professionale (intermediario, in particolare)
check_icona strumento per la condivisione della conoscenza, diffusione delle informazioni, scambio di esperienze, volto al miglioramento della “qualità della vita” dell’intera comunità
check_icona iniziativa esclusivamente NON COMMERCIALE

 

Perché:

  • per portare un contributo ad un’attività strategica per la (residua?) produzione industriale “made in Italy”, che presenta possibilità notevoli di miglioramento, in termini di “maturità” del settore
  • per sviluppare opportunità e capacità di ascolto e per stabilire relazioni, per poter produrre cambiamento
  • per un radicamento nel territorio, “a servizio delle aziende, a servizio dell'ambiente”

RETEimpianti non vuole essere un centro di servizi né un albo o associazione dei gestori ma una proposta per lo sviluppo del settore, tramite un “networking” di qualità tra attori di pari livello; a questo fine occorrerà lavorare insieme su diversi piani:

 

strategico (la capacità di visione e pianificazione)

operativo (gli “skill” tecnico-professionali)

culturale-cognitivo (la cultura del risultato)

 

RETEimpianti crede infatti che vi debba essere un contributo di uguale rilievo di tutti gli attori - fra loro interconnessi – nell’ambito della gestione di una Autorizzazione Integrata Ambientale, in termini di loro “corresponsabilità positiva”, pertanto fra imprenditori, associazioni di categoria, enti di pianificazione, controllo e sorveglianza del sistema, in particolare questi ultimi – sia pubblici che privati – nel ruolo di “garanti” ai fini della prevenzione e contenimento dell’inquinamento delle matrici ambientali.

 

RETEimpianti

  • da / darà voce / sarà luogo di incontro e scambio di idee
  • prenderà la forma / le forme che vorranno le persone / le singole professionalità che offriranno collaborazione
  • potrà cambiare il modo di pensare / creare / immaginare il futuro in un ambiente più pulito, esteso a tutti gli attori della filiera (a partire dal produttore del rifiuto)
  • è /sarà costituito da uno staff di collaboratori volontari, con adeguate competenze tecniche e professionali, nonché tanta voglia di fare e di dare il proprio contributo alla comunità, in maniera efficace e concreta (e a titolo gratuito)
  • è / sarà lavoro di squadra: mettici il problema, troveremo tutti insieme la soluzione!


 

 

S T R U T T U R A  D E L  S I T O

 

 

Lo strumento

Il sito è realizzato con “Joomla!”, un C.M.S. (Content Management System), che letteralmente significa "Sistema di gestione dei contenuti": è una categoria di software che serve a organizzare e facilitare la creazione collaborativa di siti Internet. E’ open source (che significa “sorgente aperto”) cioè un software rilasciato con un tipo di licenza per la quale il codice sorgente è lasciato alla disponibilità di eventuali sviluppatori, in modo che con la collaborazione (in genere libera e spontanea) il prodotto finale possa raggiungere una complessità maggiore di quanto potrebbe ottenere un singolo gruppo di programmazione.

Con Joomla! è quindi possibile realizzare siti internet dinamici, è gratuito e rilasciato sotto licenza GPL v.2, per il suo utilizzo non sono necessarie conoscenze di linguaggi di programmazione.

 

La grafica

E’ stata scelta una impostazione grafica lineare e nitida scandita per blocchi, con un’immagine generale di colore e un logo suddiviso in 2 parti ove RETE - in nero marcato – rinvia ad un senso di solidità ed omogeneità del comparto di aziende ed IMPIANTI - ogni lettera un colore diverso – l’individualità e le peculiari caratteristiche di ogni azienda, per storia, tecnologie, servizi, mercati di riferimento.

 

Le specifiche di accesso

Gli utenti visitatori appartengono a tre categorie:

-        Pubblico: accesso libero, è il visitatore generico/occasionale

-        Registrato: deve iscriversi in un apposito modulo (è l’operatore/attore professionale)

-        Speciale: è un “registrato” che può anche inviare contenuti e/o articoli

Gli utenti registrati potranno accedere solo dopo che l'amministratore del sito ne abbia autorizzato l'accesso, nel caso di “utente speciale” con un'ulteriore suddivisione:

-        Autore: invia articoli e può modificare i propri

-        Editore: come "autore”, ma può modificare qualsiasi articolo

-        Pubblicatore: come “editore” ma può decidere cosa pubblicare o eliminare.

 

Il database del sito contiene tre tabelle principali:

-        Lista CER

-        Lista Impianti

-        Associazione Impianti - CER (relazione uno/molti)

Le informazioni contenute, acquisite da documenti di natura pubblica di varia origine, sono state precaricate; il gestore mantiene aggiornata nel tempo la propria scheda impianto, operando con opportune credenziali di autenticazione e comunicherà a RETEimpianti eventuali variazioni di CER autorizzati e/o di caratteristiche della propria azienda, per la loro registrazione nel sito.

 

Il menu principale dispone delle seguenti voci:

barra_sup

Più avanti se ne riportano le caratteristiche principali.


 

 

F U N Z I O N I  D E L  S I T O

 

 

Ricerca CER

Questo tipo di ricerca è pubblica, mediante un form (maschera) filtro che chiede uno o più dei seguenti campi:

-        Codice CER / Provincia / Regione

-        Ragione Sociale (o parte di essa - aggiunto solo per affinare particolari ricerche)

Il risultato riepilogherà i campi di ricerca "imputati", visualizzando una lista di impianti così formata:

 

Ragione sociale “impianto1” Comune Provincia Regione

Codice rifiuto          nome codificato rifiuto

caratteristica1   caratteristica2   caratteristica3   caratteristicaN

 

Le voci “caratteristica1, caratteristica2, ..., caratteristica N” sono rappresentate da specifiche icone, con relativa legenda:

caratteristiche

 

A seguito del “click” sulla ragione sociale vengono evidenziati – in una pagina a parte - alcuni dettagli dell'impianto, per anagrafica e caratteristiche principali:

-        Ragione Sociale,

-        Indirizzo impianto – regione

-        Caratteristiche principali, elencate secondo la loro effettiva disponibilità.

Nella stessa pagina il “click” del visitatore sul pulsante “Richiedi informazioni all’impianto…” apre un form di contatto, con il quale il richiedente può inviare una e-mail sia all’impianto cercato che a se stesso per promemoria, indicando oltre ad un testo libero anche (da menu a tendina) attività svolta e motivo della richiesta; l'e-mail dell’impianto non risulta visibile, per evitare che possa essere oggetto di spam (è quella indicata dal gestore nella propria “scheda impianto”).

 

Ricerca IMPIANTI

Questo tipo di ricerca, a differenza della precedente, risulta accessibile in modo completo, per quanto riguarda la “scheda impianto”, ai soli utenti registrati.

La “scheda impianto” presenta un maggior numero di informazioni rispetto alla scheda sintetica proposta dalla “ricerca CER”, suddivise in tre gruppi: anagrafiche, amministrative, tecniche. Sono sempre visibili il logo dell’azienda ed una foto aerea, tratta da Google Earth.

L’utente registrato “speciale” potrà/dovrà modificare/aggiornare nel tempo la propria scheda impianto.

 

Documentazione

Saranno disponibili dei documenti (norme, procedure, schemi operativi, modelli, ecc.) in formato .pdf, .rtf, ecc. (pulsanti scarica + visualizza), organizzati per categoria, in una struttura ad albero.

I visitatori potranno ricercare/navigare per la struttura ad albero che organizza i documenti e vederne i titoli e una breve descrizione, effettuando il download o la visualizzazione diretta solo di alcuni documenti, mentre gli utenti “registrati” non avranno limitazioni.

 

Notizie

Questa sezione è accessibile a tutti, mentre solo alcuni utenti registrati “speciali” potranno interagire inviando i propri articoli; esiste un menu apposito per l'invio e pubblicazione di notizie direttamente da front-end (lato pubblico del sito). In “home page” è presente un modulo che evidenzia (e quindi collega) le ultime news inserite.

La richiesta di collaborazione potrà essere inviata tramite la sezione “contatti” del sito.

 

CollaBLOGazione

Nella sezione - realizzata con wordpress - si trovano degli articoli, organizzati per categoria, raggiungibili tramite voci di menu poste in posizione “right”, con i seguenti argomenti (in base all’interesse ad oggi manifestato):

-        Migliori tecniche disponibili - BAT

-        Caratterizzazione rifiuti

-        Trasporto rifiuti

-        Intermediazione rifiuti

-        Piani di settore

-        Sistemi di gestione e certificazioni

-        Innovazione

-        ...............

Anche qui gli utenti registrati “speciali” potranno interagire (colla-blog-AZIONE…), inviando i propri articoli; esiste un menu apposito per l'invio e pubblicazione di notizie direttamente da front-end (lato pubblico del sito).Tutti i visitatori - anche non registrati - potranno inserire commenti.

 

…per un contatto, suggerimenti, critiche, offerte di collaborazione, ecc. ecc., trovi i riferimenti qui.

02.01.2011 – rev. 03

Alsapacking - Via Concordia 2/E 20094 Assago (MI) - Tel 02/45702550 Fax 02/45714246 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
Valid XHTML and CSS.